Public Speaking? Paura!

Pensare di dover parlare in pubblico, non è neppure necessario; basta solo la sfumatura del pensiero ad accelerare i battiti del cuore…
Ed il pubblico non è sempre una platea: ci sono persone che si trovano perfettamente a proprio agio intervenendo ad un convegno, ma tremano se devono presentare un progetto al loro superiore.
La paura di parlare in pubblico è una delle emozioni più comuni agli esseri umani, eppure -dentro quella paura- ci sentiamo isolati, impotenti e afflitti.
L’aula di public speaking è un posto sicuro dove misurarsi con questa dimensione ansiogena della vita professionale e privata. E’ il luogo che diventa vero e proprio laboratorio, in cui ognuno si pone come centro e come sponda del gruppo; l’emozione può essere canalizzata a nostro favore, esercitando -un passo alla volta- la piacevole tensione di uscire dai margini sicuri del silenzio come rinuncia, per assaporare l’appagamento della partecipazione.